Viaggio “A tutto volume”a Ragusa

Ci siamo quasi ! L’undicesima edizione di “A tutto volume” sta per cominciare .

Da stamattina alle 11 è possibile prenotare il proprio posto alle varie presentazioni in programma dal 9 all’11 ottobre prossimi.

E che ve lo dico a fare ? Io ho già prenotato!

Naturalmente quest’anno sarà un’edizione particolare-visto il momento-e tutto procederà seguendo il rigido protocollo della normativa anti covid.
Ma sono sicura che nulla andrà perduto dell’atmosfera speciale di ogni anno.

Provo a trovare dei punti di forza di questa edizione ancora tutta da vivere:

  1. meno corse trafelate per trovare un posto 
  2. scelta più consapevole degli incontri da seguire 
  3. passeggiate più lente fra le vie del nostro centro storico
  4. poche distrazioni dai vicini di posto

Fin qui ho dato per scontato che sapete di cosa sto parlando ma cerco di spiegare meglio.
A tutto volume ( ATV) è un festival letterario che si svolge da 10 anni nella mia città, Ragusa.

Qui trovate i grandi nomi che sono stati presenti nelle varie edizioni —–> AUTORI

Va da sé che in un blog come questo l’occasione è per me doppiamente ghiotta!

Colgo l’occasione per ascoltare dal vivo autorevoli scrittori, voci del giornalismo, della narrativa e della saggistica del nostro Paese e respiro nella mia città l’atmosfera da grande evento che in una piccola città di provincia fa sempre bene e mi regala anche un pò di adrenalina “da viaggio”.

Molte infatti le presenze anche da fuori regione e tanto il movimento intorno all’evento.
Certo quest’anno sarà un pò diverso ma potrebbe essere comunque l’occasione per un viaggio di qualche giorno dalle nostre parti per qualcuno di voi.

credit to @atuttovolume.org

A tal proposito vorrei regalarvi un piccolo itinerario ideale per vivere le bellezze della nostra terra, godere della sua cucina e respirare un pò di cultura . E allora dai partiamo insieme!

Giovedì 8 ottobre arrivo e partecipazione all’evento: Comiso in festa per Gesualdo Bufalino
Venerdì 9 ottobre: Marina di Ragusa e Castello di Donnafugata -Palazzo Zacco mostra – Cattedrale di Ragusa -A tutto volume – inaugurazione
Sabato 10 ottobre Modica – Scicli – Pomeriggio ATV
Domenica 11 ottobre Ragusa Ibla – Duomo e Giardini Iblei – pomeriggio e serata ATV
Lunedì 12 ottobre rientro

Immagino quindi 3/4 notti con arrivo il giovedì pomeriggio in tempo per poter godere di un’iniziativa di vero spessore culturale : In festa per Gesualdo, celebrazioni per il centenario dalla nascita di Gesualdo Bufalino proprio nella sua natìa Comiso (a pochi km da Ragusa)
Anteprima dell’apertura di A tutto volume
Per la cena vi consiglio di spostarvi a Ragusa dove è meglio anche pernottare.

Venerdì mattina ci sarà tutto il tempo per un’ abbondante colazione e una bella passeggiata al mare. A Marina di Ragusa : la spiaggia sarà ancora godibile ne sono sicura.

Al rientro verso Ragusa con una breve deviazione potrete fare una tappa imperdibile: il Castello di Donnafugata ; dopo la visita delle stanze e del parco potrete anche pranzare sul posto, ristoranti e trattorie vi faranno gustare i sapori iblei al meglio.

Nel pomeriggio una passeggiata a Ragusa  potrà essere arricchita da una visita alla
Mostra di Palazzo Zacco  “Storyboard di Mimmo Paladino” e alla Cattedrale di San Giovanni con salita sul campanile; il tutto in attesa dell’inaugurazione di “A tutto volume” in Piazza San Giovanni con Giovanni Floris .

Il programma è abbastanza ricco e v’invito a consultarlo per decidere al più presto a quali incontri partecipare (vanno prenotati).

In zona potrete gustare un’ottimo pizzolo (una sorta di pizza coperta e farcita in vari modi) da Konza ,la simpaticissima proprietaria Monica saprà consigliarvi al meglio.

Sabato mattina : è d’obbligo una visita nelle vicine Modica e Scicli che sapranno stupirvi con i loro scorci di pietra bionda e ricco barocco : splendide espressioni dell’operosità della nostra gente e del genio di quest’angolo di Sicilia.

Per il pranzo non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma mi sento di consigliarvi “L’Osteria dei sapori perduti” a Modica in Corso Umberto- cucina casereccia e genuina, ottima e onesta anche nel prezzo. Pomeriggio ATV è ancora a Ragusa superiore . 

Non dimenticate di consultare il programma e di prenotare il vostro posto agli incontri.

Per la cena vi consiglio “Giro di vite” ottimo cibo in un palazzo nobiliare davvero suggestivo ma reso smart dai proprietari giovani e frizzanti.

Domenica passeggiata naturalistica da Ragusa superiore ad Ibla attraverso Vallata Santa Domenica . Sarà una bella scarpinata ma all’arrivo potrete ricompensarvi con un’ottima sosta granita e brioche. Sì lo so che siamo ad ottobre ma si mangia volentieri dopo una bella scarpinata, e poi le nostre gelaterie la propongono ancora per qualche settimana, perché non approfittarne? 

D’obbligo una visita al Duomo di San Giorgio, a Palazzo Arezzo e ai Giardini Iblei (e al vicino Portale).

Per il pranzo potete rimanere in zona o spostarvi verso il fiume Irminio e godere di una bellissima vista sulla campagna circostante e gustare le prelibatezze della Capinera.

Tradizionalmente il pomeriggio della domenica ATV si sposta ad Ibla : la conformazione del centro storico non consente che si possa parcheggiare agevolmente , quindi il consiglio è di tornare in tempo utile a Ragusa superiore e lasciare l’auto per poi “scendere” ad Ibla attraverso la via interna e le scale ( il panorama giustifica ampiamente questa ulteriore camminata, ve lo assicuro! ). Ma se siete troppo stanchi potrete raggiungere Ibla con la navetta che collega le due parti della città.

Serata finale del Festival piena di contenuti di valore affidata a Gianrico Carofiglio

Io sicuramente non penserò a cenare stasera, tutta immersa nell’atmosfera della chiusura e in un vortice di emozioni che mi travolge sempre!

Ma se voi vorrete cenare ad Ibla troverete varie occasioni : dalla cena di pesce , al panino al volo, alla crepes o al gelato.

Lunedì si riparte : sono sicura che in questi pochi giorni avrete avuto modo di apprezzare la nostra accoglienza e il calore di un abbraccio purtroppo un pò distante e poco più che virtuale, visto il momento, ma non meno sincero ed entusiasta!

Se avete voglia di un momento speciale quindi , di un break che abbia anche dei contenuti e che riscaldi il cuore prima di un lungo inverno, non vi resta che scrivermi e organizziamo insieme il tutto. Chissà potrebbe essere anche l’occasione per conoscerci di persona.

Vi aspetto!

Default image
Daniela Cavallo
Articles: 25

Iscriviti alla Newsletter

Rimani in contatto con le ultime ispirazioni di viaggio e lettura.

Leave a Reply