Iniziamo a viaggiare…Controvento!

E se non ti spaventa la prima foto con tanti libri ma anzi non vedi l’ora di capire di cosa si tratta , sei nel posto giusto!
Si perché da oggi, viaggiando ” Controvento” andremo insieme incontro ad un nuova avventura!

Te lo avevo promesso , ricordi?
Questo 2020 ci avrebbe visti protagonisti insieme per una serie di viaggi immaginari -che poi spero diventeranno reali- intorno a un tema a me molto caro: la lettura.

In questo articolo, che anticipa tutti gli altri, vorrei portarti con me a scoprire il significato più intimo del viaggiare, attraverso un testo che ho amato tantissimo e che ho riletto per 2 volte in momenti diversi della mia vita, e come spesso accade, per questo con risonanze diverse.

Partiamo quindi da  “Controvento” di Federico Pace –sottotitolo:
“Storie e viaggi che cambiano la vita” .

E da viaggiatrice-lettrice appassionata quale sono, non potevo che cedere alla tentazione!

Si tratta di una serie di racconti sul viaggio- inteso in senso ampio- che ha determinato la vita e le scelte di personaggi famosi in un momento preciso della loro esistenza.

Già nell’introduzione “Prima di partire” si evidenzia il senso del viaggio nel quale mi rivedo come in uno specchio :

“Andare via. E’ allora che la vita sembra poter accadere in maniera più decisa e repentina” […]

“Ogni viaggio porta con sé una porzione di vita nuova che accade” […]

“Il viaggio più che una fuga, prese la forma di una specie di rifugio […] la distanza, il tempo, il moto del viaggio che separa da ogni cosa”.

“L’andare, in qualche modo, toglie pesantezza e lascia che la riflessione ci aiuti a chiarire qualcosa dentro di noi”.

Ecco perché ho trovato affascinante “viaggiare” con Oscar Niemeyer (architetto di Brasilia) da Buenos Aires fino ad un posto che non esisteva ancora ma che avrebbe visto nascere dal nulla (o meglio dal suo pensiero visionario) la nuova città di Brasilia.

Controvento -Brasilia

Così come mi sono ritrovata a Praga in un attimo leggendo di Milena e Franz Kafka in battello sulla Moldava nel momento del loro primo incontro.
“Riuscire a scendere scalzi dal letto della propria distrazione e avvicinarsi a chi è lì davanti a noi”

Controvento- Praga

Ancora eccomi a viaggiare  navigando controvento in un viaggio lunghissimo dal Canale di Suez attraverso l’Oceano Pacifico con Paul Gauguin fino a Tahiti per dare risposta al suo “urgente bisogno […] di un profondo e radicale cambiamento”

Controvento -Tahiti

E poi uno dei viaggi che ho trovato fra più affascinanti:
quello di Joni Mitchell attraverso gli Stati Uniti dal Maine fino alla Florida costeggiando l’Atlantico e arrivando poi fino ad attraversare tutti gli Stati Uniti fino a Los Angeles per ritrovare se stessa alla fine di un amore.

“L’equilibrio tra ciò che si può immaginare insieme e ciò che si deve riuscire a fare da soli […] la distanza, il tempo, il moto del viaggio che separa da ogni cosa”.

Controvento -Maine

E ancora il viaggio di Einstein nel 1933 dall’Europa agli Stati Uniti in gran segreto.
Dopo la vittoria di Hitler alle elezioni, non gli restava altro da fare.
Era un viaggio che, senza averne consapevolezza, lo stava separando per sempre dal suo Paese e dall’Europa.
Un lungo viaggio transatlantico che lo avrebbe portato a New York e nel quale “Cominciò a scendere gli scalini della sua intimità”.

Controvento -NYC

E successivamente trovarsi al cospetto del dolore che ha attraversato Frida Khalo nel momento in cui dal Messico andò a Detroit ai tempi in cui non era ancora diventata il mito che conosciamo ma era semplicemente la moglie di Diego Rivera.

Proprio a partire da quel viaggio Frida cominciò a diventare sé stessa.

“Ciascuno in fondo è davvero quel che è solo quando viene costretto a misurarsi con un viaggio, con un avvenimento che lo può travolgere”.

Controvento-Mxico -Frida

Sempre rimanendo nelle Americhe mi ritrovo sulle Ande nel viaggio che Julio Cortazar compie nei luoghi che lo avevano visto diventare “adulto per la prima volta” nel cuore dell’Argentina.

Mendoza raggiunta attraversando le Ande fra Cile e Argentina su percorsi misurati a piedi da Neruda , Antoine de Saint Exupery e dal grande e mitico Che Guevara sulla sua motocicletta (fino a Bolivia e Perù).

Controvento -Cile

Per cambiare ancora scenario e continente nel viaggio intrapreso da Pessoa adolescente, dal Sudafrica alla sua Lisbona “per scuotere l’albero immobile della sua sonnolenta adolescenza”.

Controvento- Lisbona 1

Controvento -Lisbona 2

E non poteva mancare il viaggio fra immaginazione e realtà del sedicenne Gabriel Garcia Marquez nella sua Colombia , quando ancora in famiglia era semplicemente Gabito.

Un lungo viaggio da Maganguè (vicino Sucre) verso Puerto Salgar fino a Bogotà, in battello prima
(su un corso d’acqua oggi non più navigabile) e poi in treno sulle Ande su percorsi così ripidi e freddi che il giovane Marquez non avrebbe mai potuto immaginare.

Incontri speciali e paesaggi che popoleranno il suo mondo letterario e il nostro Macondo ideale per sempre!

Controvento -Colombia 1

Controvento -Colombia 2

E ancora, rapita dalla “malinconia attiva” che guidò Vincent Van Gogh fuori dalla sua disperazione, arrivo nei luoghi che oggi fanno parte del Parco Nazionale di Scarpe- Escaut al confine fra la Francia ed il Belgio. Campi, valli e corsi d’acqua , fienili e paesaggi agresti che basta chiudere gli occhi per rivedere nelle opere che Vincent avrebbe dipinto da quel viaggio in poi.

Controvento -Van Gogh

Controvento -Belgio

Itinerari pieni di fascino che, come spero riesca a cogliere anche tu, portano lontano e fanno del viaggio qualcosa di più: un viaggio fuori dal nostro quotidiano ma anche dai percorsi più battuti e turistici del nostro tempo. Viaggio anche dentro noi stessi, al di là dei nostri limiti personali. strade e percorsi di donne e uomini illuminati di una luce speciale e a loro volta divenuti fari per l’umanità.

Tanti spunti per viaggi epici e speciali, percorsi che hanno ancora da rivelare tanto.
Questo è solo il primo passo di un lungo percorso che spero di poter condividere con te che leggi.

A proposito ti lascio il titolo di cui ti ho ampiamente parlato fin qui CONTROVENTO di Federico Pace

Aspetto anche il tuo contributo 😉

Dammi qualche idea
“Dal libro al viaggio” da realizzare insieme o chiedi maggiori info cliccando qui —> SCRIVIMI   <—

Default image
Daniela Cavallo
Articles: 31

Iscriviti alla Newsletter

Rimani in contatto con le ultime ispirazioni di viaggio e lettura.

Leave a Reply