Hotel letterari nel Mondo

Parte seconda

Scegliamo insieme l’ hotel letterario più bello, fra i tanti esistenti, continuando l’ideale giro del mondo cominciato la settimana scorsa.

Visto che ci eravamo lasciati sulla sponda più occidentale della cara vecchia Europa, solchiamo l’oceano e approdiamo nella Grande Mela.

Qui ci aspetta Il Library Hotel che ha una caratteristica che lo rende speciale: si autodefinisce Biblioteca (anche i libri al suo interno sono catalogati come nella più classica delle biblioteche con il sistema di Dewey).  E poi essendo qui vi consiglio di trascorrere qualche ora di qualità alla Public Library di New York , una vera immancabile istituzione.

E nella mia tanto amata America Latina , facciamo una sosta ad un hotel letterario che è anche un vero e proprio monumento storico!
JW Marriot  El Convento di Cusco, in Perù
Atmosfera esotica e libro di narrativa sudamericana alla mano siamo pronti per questo tuffo letterario dal sapore caliente!

E ora vi porto a Newport -Oregon- al Sylvia Beach Hotel. E chi era Sylvia Beach ? 
Niente poco di meno che la prima editrice dell’Ulisse di James Joyce.

Siamo sulla costa occidentale degli Stati Uniti e questo hotel con vista sull’Oceano non solo da la possibilità di soggiornare in stanze dedicate ad autori famosi ma, per aiutare a creare il clima giusto all’immersione letteraria , l’hotel non ha né TV né telefoni e né tantomeno WIFI.

Se la cosa vi spaventa un pò, beh vi consiglierei di provare almeno un paio di notti, chissà che un pò di digiuno da tecnologia non possa far bene !

Hotel letterario Silvia Beach
Esterno
Hotel letterario Silvia
Stanza dedicata a J.K. Rowling “mamma” di Harry Potter
Hotel letterario Silvia
Stanza dedicata a John Steinbeck, mitico autore di Furore

Da qui voliamo in oriente nel famoso Book & bed di Tokyo forse l’ostello più famoso a tema libri.Qui si dorme proprio fra i libri , in alcove ricavate all’interno delle librerie. Sicuramente , per quanto mi riguarda, è un’esperienza da provare e che mi alletta più di quella stravagante e claustrofobica dei capsula hotel.

Hotel letterario tokyo

Tornando verso occidente facciamo una sosta al “The Alcove Library” a Saigon o Ho Chi Min , Vietnam. Ha una posizione ideale , equidistante dall’aeroporto e dal centro città ed offre occasioni incantevoli di incontri letterari con saggistica e narrativa in una Hall- Biblioteca molto fornita e che invita al relax e alla lettura.

E adesso andiamo al mare di Kho Samui al “The Library” un hotel particolare , minimalista e di design per gli amanti modern style e del mare .

E trovandoci in Thailandia non possiamo non fare un cenno alla celebre Turtle House di Bangkok , dove Tiziano Terzani ha soggiornato dal 1990 al 1994 e di cui parla abbondantemente nel suo “Un indovino mi disse”

Nel 2018 avevo partecipato ad una petizione online (oltre 23.000 firme raccolte) per evitarne l’abbattimento ma poi non avevo più avuto notizie merito.

Infatti era stata trasformata in ristorante e poi era stata acquistata l’area per costruirvi un condominio. Le ultime notizie sono di fine 2019 quando Luca Wanderluster ci racconta su YouTube che fine ha fatto. Sembra esserci un cantiere ma poi, oltrepassando la recinzione, si scopre che la casa -anche se ridotta malissimo – è ancora in piedi!

Che emozione e che dispiacere pensare che presto non ci sarà più.

Luogo di grande fascino avrebbe potuto essere un luogo di cultura e scoperta in nome del grande Terzani ma si sa purtroppo il Dio denaro ha sempre più voce in capitolo.

Ed infine andiamo nella mistica India al “Taj Falaknuma Palace” lusso indiano per una residenza principesca spesso palcoscenico di eventi di un certo livello.

hotel letterario india

All’interno dell’hotel esiste una biblioteca privata (utilizzabile dagli ospiti)  con oltre 6000 volumi. Angoli pieni di fascino dove vivere un’esperienza di lettura fuori dal comune!

Allora cosa ne pensi di questo giro del mondo che ti  ho proposto? 
Ti è venuta voglia di partire per queste mete anche grazie ad una scintilla di curiosità letteraria?

Tutte le foto presenti in questo articolo provengono dai siti ufficiali degli Hotel citati, tranne le mie personali (mi vedete sognante davanti ai libri!) della Public Library di New York.

SCRIVIMI pure e ne parliamo insieme, magari riusciamo a far diventare realtà un sogno fra libri e cuscini;)

Default image
Daniela Cavallo
Articles: 25

Iscriviti alla Newsletter

Rimani in contatto con le ultime ispirazioni di viaggio e lettura.

2 Comments

  1. Nice post. I learn something totally new and challenging on sites I stumbleupon on a daily basis. It will always be helpful to read content from other authors and use something from their websites. Kessia Cody Atalya

Leave a Reply