Curiosità a New York

Oggi ce la prendiamo un pochino più comoda dopo i giorni intensi appena vissuti. Leggi qui cosa abbiamo combinato a New York. Abbiamo deciso di dedicarci a qualcosa di un pò più inedito e fuori dalle solite rotte. 

Madison Square Garden

Meta irrinunciabile per il piccolo della famiglia, ti ho raccontato QUI che è un piccolo baskettaro innamorato dell’NBA. Si tratta di un vero e proprio tempio del Basket ma non solo! Il campionato NBA è fermo in estate (altro motivo per venire a New York in autunno) quindi dovremmo accontentarci di una visita guidata agli spogliatoi e  al campo ma devo dire che è stata proprio un’interessante scoperta anche per me, che mastico poco di questo come di altri sport, a dir il vero.

Finita questa interessante visita piena di particolari ed aneddoti su tanti personaggi stra-famosi passati di qui, ci dirigiamo in metro fino a 

Seaport e precisamente al Pier 15 dove prenotiamo la nostra crociera al tramonto!
Questo “angolino” di New York è stato rivalutato di recente e laddove c’erano fatiscenti magazzini del pesce, oggi ci sono locali niente male e varie attività commerciali.

Prossima esperienza irrinunciabile : un’altra icona di New York:

Ponte di Brooklyn

Si certo lo so che è un must e non è proprio originale come esperienza ma decidiamo di fare il percorso in bicicletta e anche quest’icona immortale è diventata nostra a modo solo nostra.

Facciamo varie soste durante la “traversata” per rispettare i tempi di tutti -soprattutto i miei…non sono proprio quella che si può definire una sportiva, te l’ho già detto mi pare!
Ma la scusa ufficiale è che ogni metro ti viene voglia di fermarti per fotografare tutto.

Al ritorno da Brooklyn verso Manhattan siamo pieni di stupore e una grande sensazione di libertà ci aiuta a pedalare più forte.Immagini da cartolina impresse nei nostri cuori per sempre!

Dopo un pranzo veloce in self-service e un frappuccino da Starbucks andiamo verso  

Oculus

Centro commerciale e stazione metro, dove s’incontrano ben 11 linee della metro e da dove si accede al Memorial delle Torri gemelle; è una delle opere più famose dell’architetto spagnolo Calatrava, che rappresenta una colomba bianca liberata dalle mani di un bambino.

E’ il simbolo evidente -vista anche la sua posizione – della rinascita di New York dopo l’11 settembre 2001. Entriamo a curiosare un pò fra i tanti negozi e poco prima delle 17.00 ripartiamo perché ci aspetta la nostra crociera al tramonto sulla baia.

Crociera al tramonto nella baia

Ci imbarchiamo puntualissimi e iniziamo a sognare sulle note di “New York-New York” di Frank Sinatra. Ci accorgiamo subito che non è la solita crociera per turisti , l’abbiamo scelta anche per questo. Ci sono moltissimi newyorkesi che, finito il venerdì lavorativo, approfittano della crociera per un aperitivo fra colleghi o per ritrovarsi fra amici.

Gli unici italiani a bordo siamo noi ed un’allegro gruppetto di sole donne sulla cinquantina di Firenze.Trascorriamo 3 ore immersi in questa magica atmosfera e ci godiamo uno splendido tramonto su Lady Liberty e su Manhattan : unforgettable!

Sbarchiamo davvero soddisfatti di questa esperienza che consiglierei davvero a tutti per assaporare un punto di vista differente sulla città.
Ultimo giorno a spasso per la grande mela , non possono mancare 2 tappe irrinunciabili: 

Public Library 

Vero e proprio tempio della cultura ci regala momenti unici di contatto con i miei amati libri.
Il Silenzio pieno di senso e l’odore delle pagine, la luce soffusa e i grandi tavoli di legno con le lampade iconiche creano un’atmosfera unica dalla quale è proprio difficile uscire per tuffarsi, ancora una volta nel caos cittadino.
È la volta di un’altro luogo simbolo di New York:

New York , dal libro al viaggio
NYC Public Library
Daniela contempla i libri NYC Public Library
Incantata fra i libri !
Public Library Nyc New York
Una sala

Grand Central Station

È la stazione centrale della città, protagonista di tanti film -non ultimo il famoso Madagascar della Disney amatissimo nella nostra famiglia. Si tratta oltre che di un luogo pieno di fascino come tante altre stazioni ferroviarie nel mondo, anche di un bell’edificio Liberty con particolari estetici tutti da ammirare.

Il resto della giornata sarà dedicato al 

MoMa 

Il Museo di Arte Moderna è uno dei più interessanti al mondo e non possiamo proprio mancare a questo appuntamento. Limitiamo la nostra visita alle mostre permanenti e alle opere più significative : Cezanne, Picasso, Van Gogh, Warhol. E’ un vero piacere immergersi in tali opere e scoprire che l’arte davvero non ha confini di alcun genere e anzi riesce a farci sentire più vicini.

Moma New York, Warhol
WARHOL
Moma New York, Notte stella ta Van Gogh
VAN GOGH
MOMA New York-PIcasso
PICASSO
MOMA New York- elicottero

E adesso un pò di shopping:

Tiffany

Ci limitiamo a guardare i pezzi straordinari nelle vetrine!
Ma va bene lo stesso : è già un’esperienza farsi aprire le porte da un “commesso” in frac con tanto di cilindro e osservare facoltosi clienti comodamente seduti su divenenti di velluto serviti con champagne e che valutano acquisti di splendidi gioielli come se fosse un acquisto come un altro.


Poi facciamo una capatina da 

Macy’s

Proprio vicino il nostro hotel e decisamente più alla nostra portata di portafoglio: si trova un pò di tutto anche se niente in particolare attira la nostra attenzione e riflettiamo sul fatto che ormai la globalizzazione ha reso tutto accessibile e alla fine un pò ovunque si trovano le stesse cose.
E comunque orgogliosamente notiamo che l’abbigliamento e gli accessori più ambiti sono sempre quelli italiani e -aggiungo io – anche quelli più raffinati e di gran classe nel confronto con le altre maison internazionali di moda. 

Il nostro viaggio da qui in poi continua a casa di amici nel New Jersey e ci porterà in giro fino ad Atlantic City per poi ritornare a casa la settimana dopo sempre da New York.
Ma questa è un’altra storia e magari te ne parlerò prossimamente.

Continua a seguirmi e se nel frattempo ti è venuta voglia di partire per New York guarda qui gli itinerari : PARTIAMO PER NEW YORK

Lasciami pure un tuo feedback nei commenti o SCRIVIMI se preferisci

Default image
Daniela Cavallo
Articles: 25

Iscriviti alla Newsletter

Rimani in contatto con le ultime ispirazioni di viaggio e lettura.

Leave a Reply