Cuba un viaggio a cuore aperto

Parlare di Cuba mi crea sempre una grande emozione.

Sarà che l’ho studiata , approfondita e sognata più di qualsiasi altra meta, prima di realizzare il viaggio, ma non credo sia solo questo.

Il fatto è che Cuba è un’esperienza !

E lo senti “a pelle” appena arrivi e ti rendi conto che laggiù il tempo scorre a modo suo.

L’Avana è stata per me l’ impatto con una città che è prima di tutto un’emozione.

Volti ed edifici che si mescolano a musica e odori.

Ha quasi 500 anni e li dimostra tutti:nelle facciate scrostate di case e monumenti e nelle facce segnate dei suoi abitanti ma si avverte anche l’urgenza della sua attualità incalzante.

L’Avana bellissima e decadente ma tutt’altro che squallida e anonima.

La definirei piuttosto vera , semplice e onesta con sé stessa e con chi si accosta a lei con un atteggiamento senza pregiudizi , lasciandosi coinvolgere dalla sua atmosfera.

Non promette altro , non ostenta ma è lì così com’è per farsi amare o detestare.

Accanto alle piazze più belle scorre la vita quotidiana, chiassosa, disordinata, sporca e vera.

E’ un abbraccio continuo con la realtà. Una realtà così lontana dalla quotidianità alla quale siamo abituati che ti lascia senza parole.

Un mondo diverso dal nostro , forse anche un pò lontano in termini temporali di almeno  50 anni , ma che se lo guardi bene sentirai stranamente vicino: crea empatia e nostalgia per qualcosa che è stato e non è più!

La semplicità dei gesti  fra le persone , il calore, i sorrisi e  la capacità di cogliere il “qui e ora” mi hanno profondamente toccata.

Un pensiero che mi ha attraversato per tutto il tempo è stato che la mia vita è “sommersa” di troppe cose futili e di molti orpelli che spesso mi impediscono di arrivare all’essenziale!

E poi il ritmo ! Quanto sono importanti  la musica ed il ritmo !

Basta una radio sgangherata , due persone ed è subito festa.

Cuba viaggiare a cuore aperto

Magari te lo aspetti in centro laddove passano i turisti sempre più numerosi e pensi sia fatto ad hoc per loro…ma poi ci siamo addentrati nelle strade meno frequentate e vissute dagli habaneri e mi è sembrato davvero  di aver fatto un salto indietro nel tempo : porte delle umili case spalancate , un’ immancabile sedia davanti all’uscio;  musica da ogni casa, bimbi a piedi nudi che si rincorrevano.

Ho voluto solo registrare le sensazioni umane che questa Terra così accogliente ti sa trasmettere, senza entrare nel merito politico della delicata questione cubana.

Penso solo che come in tutte le vicende umane la Verità non stia solo da una parte ma sia composta da così tante sfumature che non basterebbe una vita intera per approfondirle.

So che Piazza della Rivoluzione, piena di bandiere sventolanti per l’imminente 1° maggio, mi ha dato un’emozione potente e inaspettata di cui non riesco a scrivere qui ma sono certa che non dimenticherò mai  perché ho avvertito chiaramente che un sottile filo spazio-temporale mi aveva condotta lì insieme ad un ideale di giustizia che sento mio fino in fondo e che ha radici profonde che fino a quel momento non sospettavo.

Il rispetto per le culture, i popoli e le tradizioni dei Paesi che si visitano, ma anche e soprattutto il loro vissuto politico-sociale dovrebbe sempre guidare i passi di ogni viaggiatore e ciò è tanto più vero quando ci si accosta a Cuba.

L'Avana con il cuore in valigia

Certo è che la gente è riuscita a preservare la propria integrità e l’umanità nei rapporti , il gusto delle cose semplici e vere e il valore dell’accoglienza!

Altri tipi di considerazioni sono rimaste sospese perché mentre ero lì non sono riuscita a collocarle e quando sono tornata non mi è sembrato giusto filtrare quella realtà con gli occhi del nostro comodo e sopito quotidiano…tutto qua!

Il bello di L’Avana e di Cuba è proprio questo non poterle paragonare ad altri posti nel mondo; non riuscire a dar loro collocazione nelle nostre categorie mentali e sentire questa unicità avvolgente, che ti resta addosso!

Vuoi parlarne con me ? SCRIVIMI

Vuoi scoprire Cuba ?
Scegli qui il tuo itinerario —-> LA MIA CUBA 

Default image
Daniela Cavallo
Articles: 31

Iscriviti alla Newsletter

Rimani in contatto con le ultime ispirazioni di viaggio e lettura.

Leave a Reply