Centro-sud Italia: alla scoperta di luoghi e libri

Centro- Sud Italia: alla scoperta di luoghi e libri, ti ci porto proseguendo nel nostro viaggio grazie al libro di Mariangela Traficante,con le stesse modalità che trovi in questo mio articolo.

TOSCANA

Ho trovato in questa Regione varie chicche molto interessanti.
Prima di parlarti della blasonata Firenze , vorrei parlarti di Pieve Santo Stefano dove esiste un archivio unico nel suo genere: l’archivio dei diari di persone comuni che hanno voluto donarli per dar vita ad un vero e proprio monumento di storia, non quelle dei libri ma la storia personale che attraversa gli eventi e le epoche. Esiste anche un Piccolo Museo del diario, molto affascinante e utile a rendere attiva la memoria.

Passiamo poi al Pisa book festival che si tiene nella città della Torre pendente ad inizio autunno. È un festival dedicato prevalentemente all’editoria indipendente.

A fine luglio (aggiornato il 15.07.2021) dal 27 al 3 agosto si tiene invece Capalbio Libri giunto alla sua 15° edizione.

Della piccola Libreria sopra la penna in provincia di Lucca ti avevo già parlato QUI .
È un piccolo angolo di pace e poesia e merita di certo una visita senza fretta.

E ora passiamo a Firenze: da ricordare senz’altro fra i luoghi del cuore di ogni lettore la Piccola farmacia letteraria in Via di Ripoli.

Una brava ed empatica libraia saprà consigliarvi il libro più adatto a curare qualsiasi dolore dell’anima.

Fra gli eventi da ricordare è il Festival Firenze libro Aperto –Aggiornamento 15.07.2021: non ho trovato nessuna notizia che riguardi l’edizione 2021 ma ho trovato un altro evento interessante:
La città dei lettori che si terrà a fine agosto-

MARCHE

Non si può parlare di Marche e di Recanati senza fare riferimento al grandissimo Leopardi.
C’è anche una Museo diffuso infinitorecanati.it un circuito di arte, musica e poesia che s’intrecciano in trame virtuose di scoperta.

Ad Urbino si tiene il Festival letterario “Urbino e le città del libro”Aggiornamento 15.07.2021 nessuna novità per l’edizione 2021 mentre già quella del 2020 non si è tenuta per la pandemia.

Tratto dal sito ufficiale Infinitorecanati.it

Una chicca dal sapore speciale è  la possibilità di vedere la torre de “Il passero solitario”nel chiostro della Chiesa di S.Agostino.

ROMA

Il legame di Roma con la letteratura e con le storie è multiforme.
Risulta quindi complicato trovare un filo unico di narrazione.
Vari spunti su piani diversi accontenteranno i gusti letterari di tutti.
Una chiave di certo particolare potrebbe essere la visita del Cimitero Acattolico nel quel riposano per sempre nomi illustri della letteratura: da Keats a Camilleri, da Gramsci a Natalia Ginzburg e ancora Moravia, Trilussa e Rodari . Per una visita ci si può informare qui—-> Cimiteri Capitolini .
Fra i luoghi speciali da visitare si evidenzia la Casa di Alberto MoraviaAggiornamento 15.07.2021 il Museo risulta essere temporaneamente chiuso.

Possibilità di passeggiate letterarie nella capitale si trovano qui——> ELSA MORANTEPASOLINI.

NAPOLI

Come non parlare di uno storico Caffè letterario che proprio lo scorso anno ha compiuto ben 160 anni: Caffè Gambrinus. Passarono di qui Oscar Wilde, D’Annunzio, Matilde Serao, Benedetto Croce e Jean Paul Sartre. Vuoi non fermarti anche solo per un caffè e per respirare un’atmosfera unica ?

Per parlare poi di autori contemporanei, è facile ritrovare in questa città magica, le atmosfere evocate da Maurizio De Giovanni ne “Il Commissario Ricciardi” o in “Mina Settembre”.
E poi come non citare “L’Amica geniale” caso editoriale degli ultimi anni. Esiste un Tour letterario dedicato che puoi trovare qui ———> NAPOLI LETTERARIA .
Mi piace poi citare, fra i tantissimi spunti offerti dall’autrice, La Scugnizzeria di Scampia. Ecco come si descrivono sul loro sito:
“La Scugnizzeria è l’Ospedale dei Libri, un laboratorio di restauro di libri per l’infanzia. Un luogo dove si riparano i libri, si aggiustano le storie. Un orfanotrofio per volumi destinati al macero. Con colla, forbici, cotone e tanta pazienza salviamo i libri dalla spazzatura. Qui non si butta via niente, diamo ai libri e alle persone una seconda possibilità. #wecarebook” [cit. dal sito Madeinscampia].
Un consiglio di lettura è “Il ventre di Napoli” di Matilde Serao, se vuoi lo trovi QUI

Foto di Orna Wachman da Pixabay 

PUGLIA

Anche l’amatissima Puglia, soprattutto dal punto di vista turistico, vanta tante possibilità d’incontro con gli scrittori. Molti infatti sono i Festival letterari del così detto “tacco d’Italia”.

Salento Book Festival
Libro Possibile

Ho scoperto grazie alla lettura di questo libro tante realtà letterarie vive e vegete nel nostro Paese ed è stata una piacevolissima sorpresa.

Come la storia delle Donne in corriera: un’associazione di appassionate lettrici che è riuscita a fare di una passione condivisa fra amiche una bellissima realtà culturale.

SICILIA

Qui mi sono davvero emozionata perché si parla della mia terra!
Sono stata molto contenta di constatare, ancora una volta, quanto sia ricca, oltre che di tantissimo altro, anche di letteratura.

Su tutte ricordiamo la mitica casa editrice Sellerio che ha consacrato scrittori del calibro di Tabucchi, Camilleri, Sciascia e Bufalino e tanti altri. Molte sono le realtà editoriali in Sicilia e si possono conoscere da vicino durante “Una Marina di libri” che si tiene a Palermo a settembre.

C’è poi un progetto davvero speciale chiamato la “Strada degli scrittori” che conduce i visitatori attraverso i luoghi e le opere di veri e propri giganti della letteratura e cioè Pirandello, Camilleri, Sciascia, Tomasi di Lampedusa. Un percorso turistico-letterario sulla SS 640 in provincia di Agrigento, attraversando la Valle dei templi.

Aggiornamento 28.05.2021
Ho percorso in prima persona la Strada degli scrittori e te ne parlo in 3 tappe qui——->

Nella mia provincia puoi trovare sia Casa Quasimodo che la Fondazione Bufalino rispettivamente a Modica e a Comiso. Aggiornamento 05.06.2021: anche gli Iblei presto sulla Strada degli scrittori con un percorso appena iniziato con la pubblicazione di un libro che è tutto un programma “Viaggio negli Iblei” e che promette grandi possibilità di turismo letterario anche per la parte più sud-orientale della Sicilia.

Fra i Festival letterari da segnalare di certo Taobuk a Taormina e -cosa che mi rende molto orgogliosa- “A tutto volume” di cui ti ho già parlato qualche articolo fa.

Chiudo segnalandoti “La mennulara” di Simonetta Agnello Hornby che racconta in modo saporito e appassionato la mia Sicilia.

SARDEGNA

In Sardegna l’autrice ci segnala il Festival “La notte dei poeti” .

Aggiornamento 20.07.2021: il Festival si tiene dal 1° al 30 luglio 2021 rispettando le normative Covid ed è a pagamento.

L’altro evento “libroso”, per così dire, è “Leggendo Metropolitano” ma delle notizie che sono riuscita a reperire sul web pare sia fermo all’edizione 2018.

Se ti va di ripercorrere questo viaggio speciale anche per il NORD , qui trovi il primo articolo mentre prossimamente scriverò dell’ultima parte: Europa e Istanbul. 

Scrivimi pure per curiosità e altre info;)

Default image
Daniela Cavallo
Articles: 25

Iscriviti alla Newsletter

Rimani in contatto con le ultime ispirazioni di viaggio e lettura.

Leave a Reply